Donne di Fuoco

La scorsa settimana, precisamente giovedì 24 marzo, c’è stata la doppia rappresentazione di Donne di Fuoco, spettacolo teatrale, arricchito con canti, musica e poesia, messo in scena dal Teatro dei Pazzi.

A me e ad alcuni altri allievi del corso di teatro è stato chiesto di partecipare allo spettacolo per affiancare la nostra insegnante, Giovanna Digito, e gli altri attori.

Entrambe le rappresentazioni si sono tenute nel Teatro Comunale di Belluno, una alle cinque di pomeriggio e una alle nove di sera. In entrambi i casi, la platea era piena. Il teatro è molto suggestivo e dà un’atmosfera d’incanto che lo rende quasi magico.

IMG_5813

Lo spettacolo si apre con una lettura di poesie accompagnata dalla musica, a cui segue il monologo di Medea, eseguito solo da Stefania, drammatico e molto toccante. Successivamente c’è il pezzo, anche questo molto drammatico, su Giovanna D’Arco, composto da brevi monologhi di Giovanna e dal coro, che contribuisce alla narrazione della vita della giovane ragazza, e che è costituito proprio da noi allievi.

IMG_5817

La terza storia è il monologo drammatico di una prostituta slava, incarnata da Francesca, una degli allievi del corso, che è stata davvero realistica e commovente. In seguito si arriva a qualcosa di più leggero, la storia della ninfa Eco e di Narciso, un pezzo eclettico in cui si alternano musica, canto, ballo e narrazione, sia singola che corale. Narra la vicenda della ninfa Eco, che la dea Giunone ha deciso di punire per vendicarsi:

“Eco, d’ora in poi non potrai fare altro che ripetere soltanto l’ultima parte delle parole!”

Così non poteva più comunicare con Narciso, di cui era innamorata, e presto diventò invisibile: di lei rimase soltanto la voce. Eco è interpretata da una cantante molto dotata e con una voce pazzesca; le ballerine le girano attorno in graziose piroette, mentre io e un’altra allieva, Carla, siamo in proscenio vestite da ninfe a narrare la sua storia.

Segue finalmente una commedia: un pezzo de Le Betoneghe, spettacolo teatrale di grande successo, in cui Giovanna, Stefania e Ketty vestono i panni di tre anziane amiche che si ritrovano in diverse situazioni – in questo caso in posta – e parlano tra loro di loro stesse, ma soprattutto degli affari degli altri! Le risate sono assicurate.

Come gran finale c’è Stefania che recita un monologo di Eva, la prima donna che si ritrova ad avere a che fare con l’uomo e che, quindi, si avventura alla scoperta del diavodemonio e del corpo umano, suscitando fragorose risate.

Il tutto si conclude con una lettura di aforismi sulle donne, divertenti ma con un fondo di verità,infatti, io dicevo:

“Come ben si sa, le donne hanno sempre ragione. D’altronde lo dice il dizionario: la ragione è femmina, il torto è maschio!”

L’ultimo aforisma lo leggeva Giovanna, ed era uno scritto di Madre Teresa di Calcutta, Dedicato alle Donne, anch’esso contenente un’importante filosofia:

Tieni sempre presente che la pelle fa le rughe,
i capelli diventano bianchi,
i giorni si trasformano in anni.

Però ciò che è importante non cambia;
la tua forza e la tua convinzione non hanno età.
Il tuo spirito è la colla di qualsiasi tela di ragno.

Dietro ogni linea di arrivo c’è una linea di partenza.
Dietro ogni successo c’è un’altra delusione.

Fino a quando sei viva, sentiti viva.
Se ti manca ciò che facevi, torna a farlo.
Non vivere di foto ingiallite…
insisti anche se tutti si aspettano che abbandoni.

Non lasciare che si arruginisca il ferro che c’è in te.
Fai in modo che invece che compassione, ti portino rispetto.

Quando a causa degli anni
non potrai correre, cammina veloce.
Quando non potrai camminare veloce, cammina.
Quando non potrai camminare, usa il bastone.
Però non trattenerti mai!

Che meraviglia! Che emozione! Il cuore mi scoppiava di sentimento!

Abbiamo finito inchinandoci, salutando, applaudendo l’orchestra. Tutto è andato alla grande, abbiamo ricevuto infiniti complimenti e la soddisfazione è stata immensa.

IMG_5825

Prossimi spettacoli Donne di Fuoco:

  • 27 luglio, Jesolo
  • 28 luglio, Marinella di San Michele al Tagliamento
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...