Pizza sperimentale

Per il secondo giorno del mio gioco Per dieci minuti, che si sta rivelando una piacevole sfida con me stessa, ho scelto qualcosa di obiettivamente molto semplice. Questo perché è stata una giornata impegnativa, soprattutto considerando le tre misere ore di sonno che Morfeo mi ha concesso stanotte.

Lavorando in pizzeria e avendo pressoché imparato a fare una pizza (ancora non riesco bene a raccogliere le paste con la pala), ho deciso di impiegare i miei dieci minuti per farne una con ingredienti che prima d’ora non avevo mai assaggiato su una pizza. E, ovviamente, di mangiarla poi.

Dopo aver spiegato il gioco al pizzaiolo, gli ho annunciato che avrei provato i carciofi – per cui non vado matta neanche quando sono ben distinti dalla pizza, lui mi ha consigliato di abbinarli alla pancetta, per suo gusto personale, e ho seguito il suo suggerimento. Inoltre, essendo ormai abbonata alla pizza senza mozzarella in quanto molto meno pesante, ho deciso di prenderla bianca. Per la serie pizze rivoluzionarie!

Ecco che, dopo aver steso e tirato la pasta, ho aggiunto la mozzarella, poi la pancetta e infine i carciofi. Come previsto perché come al solito, ho avuto bisogno di aiuto per caricarla sulla pala prima di infornarla, ma sono riuscita a sfornarla senza problemi e, contrariamente alle prime volte, anche ad infilarla nel cartone senza far gocciolare ingredienti in giro per la postazione. Tutto sommato, il pizzaiolo ha detto che sono brava, nonostante sia ancora un po’ lenta, ma è una questione di pratica.

Et voilà:2pizzaPersonalmente (forse sono un po’ di parte) trovo che il mio capolavoro culinario sia molto bello da vedere. Sembra molto gustoso. Avrei voluto che fosse altrettanto buono, ma i carciofi proprio non fanno per me. La pancetta, invece, non era niente male. Come previsto, la mozzarella l’ha resa più pesante e, infatti, non sono riuscita a mangiarne nemmeno metà.

In ogni caso questo esperimento mi ha permesso di capire una cosa fondamentale:

MAI PIU’ CARCIOFI SULLA MIA PIZZA!

Ma anche che la pancetta potrebbe starci.. Ovviamente abbinata a qualcos’altro! Per di più, credo proprio che resterò fedele alla mia pizza rossa, nonostante sia più difficile da tirare su con la pala. Comunque: ad ogni cosa, il suo tempo.

Voi che ne pensate di questo abbinamento? Mi consigliate altri gusti da provare? Mi sono incuriosita.

Pizza che passione!

Annunci

2 pensieri su “Pizza sperimentale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...